Centri Informagiovani per la Provincia di Mantova

Menù

Bonus eccellenze: sgravio totale per le imprese che assumono giovani laureati

28-01-2019

Le imprese che, nel 2019, assumeranno giovani laureati o in possesso di un dottorato di ricerca potranno contare sul nuovo Bonus occupazionale per giovani eccellenze previsto dalla legge di Bilancio 2019.

L’agevolazione prevede lo sgravio totale annuale dei contributi previdenziali a carico del datore di lavoro, con esclusione dei premi e contributi dovuti all'INAIL, entro il limite massimo di 8 mila euro per ogni assunzione effettuata. La durata è di 12 mesi a decorrere dalla data di assunzione, che comunque deve essere effettuata entro il 31 dicembre 2019.

Soggetti beneficiari - L’agevolazione spetta ai datori di lavoro privati, di conseguenza spetta anche ai soggetti che non rivestono la natura di impresa con esclusione della pubblica amministrazione. Il beneficio, in dettaglio, è previsto a favore dei datori di lavoro privati che effettuano dal 1° gennaio al 31 dicembre 2019 assunzioni a tempo indeterminato ovvero nel caso di trasformazione, nel medesimo periodo, con esclusione dei rapporti di lavoro domestico.

Requisiti dei lavoratori assunti - I requisiti dei lavoratori assunti che consentono la maturazione del beneficio sono i seguenti:
a) possesso della laurea magistrale, ottenuta nel periodo compreso tra il 1° gennaio 2018 e il 30 giugno 2019 con la votazione di 110 e lode e con una media ponderata di almeno 108/110, entro la durata legale del corso di studi e prima del compimento del trentesimo anno di età, in università statali o non statali legalmente riconosciute;
b) possesso di un dottorato di ricerca, ottenuto nel periodo compreso tra il 1° gennaio 2018 e il 30 giugno 2019 e prima del compimento del trentaquattresimo anno di età, in università statali o non statali legalmente riconosciute.

Agevolazione - La misura dell’incentivo è pari allo sgravio totale annuale dei contributi previdenziali a carico del datore di lavoro, con esclusione dei premi e contributi dovuti all'INAIL, entro il limite massimo di 8 mila euro per ogni assunzione effettuata. La durata è di dodici mesi a decorrere dalla data di assunzione, che comunque deve essere effettuata entro il 31 dicembre 2019.
Lo sgravio spetta per i contratti di lavoro a tempo indeterminato anche a tempo parziale. L’agevolazione si applica anche agli accordi di trasformazione di rapporti di lavoro a termine in contratti a tempo indeterminato intervenuti sempre nel corso del 2019 e fermo restando il possesso dei requisiti generali alla data della trasformazione. Tale ipotesi potrà essere utile nel caso di un giovane non ancora in possesso del titolo di studio richiesto al momento di assunzione e che lo avesse conseguito successivamente entro il 30 giugno 2019; in tal caso, la trasformazione potrà per l’appunto consentire di fruire dell’agevolazione.

La fruizione dello sgravio è subordinata alla pubblicazione di una apposita circolare INPS nella quale saranno stabilite le modalità di fruizione dell'esonero (circolare che ancora non c’è, alla data di pubblicazione di questa notizia).

Fonte: Ipsoa, http://www.ipsoa.it/ e Cna Mantova, http://cnamantova.com

Informazioni: Inps, https://www.inps.it

Plastic Jumper srls, realizzazione siti internet