Centri Informagiovani per la Provincia di Mantova

Menù

Dove sei: Homepage > Centri Informagiovani > Suzzara > Piazzalunga CORSI | anno 2020-21 > PICCOLI ARCHEOLOGI SUL CAMPO

PICCOLI ARCHEOLOGI SUL CAMPO

PIAZZALUNGACorsi | PenneLisce edition | 2020/21

   a braccetto  |  PICCOLI ARCHEOLOGI SUL CAMPO   

 

Due escursioni in cui verranno coinvolte le famiglie e avranno come obbiettivo la realizzazione di attività all'interno del territorio in due ambiti di particolare interesse archeologico.

 

→ ragazzi 8-13 anni e famiglie

→ 2 escursioni - durata incontro: 2,5 ora | euro 27,5
→ da 8 novembre 2020 | ore 9.30 - 12.00 

→ tutte le date del corso: 8/11 - 15/11

Docente: Alberto Manicardi, Elia Scanavini, Chiara Gradella per SAP società archeologica srl


PROGRAMMA

Le due escursioni vengono precedute da 4 incontri di 1 ora in partenza dal 9 ottobre 2020. Si ricorda però che la non partecipazione agli incontri teorici non preclude l'iscrizione a questo corso.
Per avere comunque maggiori informazioni sugli incontri visitare la pagina del corso PICCOLI ARCHEOLOGI

Le due escursioni avranno come obbiettivo la realizzazione di attività all'interno del territorio in due ambiti di particolare interesse archeologico e verranno coinvolte le famiglie.

1) Suzzara località Corti Correggioli/ Passioncella
Il sito è ubicato 200 m a sud di corte Correggioli e 500 m a nord di corte Passioncella. Estensione eccezionalmente ampia (m 25000 circa); è caratterizzato da una consistente e omogenea dispersione di frammenti di laterizi. Nel 1980 si sono recuperati frammenti di ceramica comune, laterizi, tessere di mosaico e frammenti di vetro. Nel 1984 si sono individuati affioramenti di frammenti di laterizi, ceramica (terra sigillata norditalica, anfore, comune) e di vetro. Nel 1991 si sono recuperati in superficie frammenti di ceramica (anfore, contenitori diversi) esagonette pavimentali, un peso fittile ed una moneta. Nel 1993 in un’area di notevole estensione si sono recuperati frammenti di laterizi, di ceramica (grigia, terra sigillata norditalica, verniciata, anfore, comune, grezza), di vetro, tessere musive, esagonette fittili e scarti di fornace (laterizi). Al confine con il campo Casali nel 1868 si sono rinvenuti abbondanti frammenti di mosaico bianco e nero, monete e due bronzetti, di cui resta il disegno; nel 1988 si notano affioramenti di frammenti fittili (anche di anfore) dopo le arature.
Nel 2005 SAP effettuò l’ultima ricognizione delimitando l’estensione del sito che fu censito all’interno della cartografia regionale.
Sul sito allestiremo una ricognizione archeologica di superficie da effettuare con i partecipanti, per comprendere i metodi di ricerca.

Bibliografia:
G.CAPILUPI, Dalle origini dell’unità d’Italia. Memorie storiche di Suzzara, Suzzara s.d., p.5 sgg.
E.BOTTURA, Il Basso Mantovano in epoca romana (Catalogo dei materiali rinvenuti durante le ricerche di superficie), Nave 1988, p.53 sgg.

2)Torricella, golena
Da indicazioni di anziani agricoltori è stata identificata come la località Chiesa vecchia un’area posta in golena a Torricella posta tra l’argine maestro e una depressione fluviale corrispondente ad un punto di rotta del Po, in cui era ubicato l’abitato prima della costruzione dell’attuale argine maestro. La ricognizione ha evidenziato una zona sopraelevata con la presenza sporadica in superficie di frammenti di mattoni post medioevali. La sezione della depressione (presumibilmente la sponda citata nelle fonti documentarie), essendo stata rinforzata da una massicciata e per la presenza di vegetazione naturale, non permette alcuna lettura stratigrafica.
Nel 1897, nel piccolo tratto di golena dove sorgeva un tempo il paese, si trovano antiche tombe chiuse da coppi romani; ancora contro la sponda del fiume si vedono resti di tombe con ossa e oggetti.Nel 2008 in occasione di saggi esplorativi condotti dalla Soprintendenza Archeologica in collaborazione con l’Università di Bergamo non furono trovati riscontri, probabilmente perché leggermente delocalizzati rispetto all’effettiva posizione. A poche decine di metri dal sito presso il pennello di Santa Lucia, in cui tra il 1993 ed il 1994 si sono rinvenuti nell’alveo del Po materiali ceramici databili tra l’età del Bronzo e il periodo romano e resti faunistici. Con i partecipanti andremmo ad esplorare i siti immergendoci nell’ambiente della golena del Po e comprendere i mutamenti del grande fiume e quanto le sue divagazioni hanno inciso sul popolamento antico e moderno.

Bibliografia:
Gazzetta di Mantova 1897 n. 355 (29-30 dicembre).
AAVV, Uomini e acque a San Benedetto Po. Il governo del territorio tra passato e futuro. Atti del convegno (Mantova-San Benedetto Po, 10-12 maggio 2007)

 


→ Alberto Mnicardi, Elia Scanavini, Chiara Gradella per SAP società archeologica srl

 Alberto Manicardi è Direttore Tecnico di SAP Società Archeologica.

Fondata a Mantova nel 1994 da sei archeologi dotati di esperienza decennale in Italia e all'estero, SAP Società Archeologica rappresenta oggi un' azienda leader nel campo italiano di riferimento, con un organico stabile di archeologi in grado di affrontare qualsiasi situazione archeologica per quanto complessa e articolata.
Grazie ad un numero così elevato di tecnici e alle loro differenti competenze specialistiche, SAP soddisfa le molteplici esigenze di ciascun settore in cui si articola l'attività archeologica: dall'indagine preventiva per la valutazione del rischio a cui una zona è soggetta allo scavo stratigrafico, dalla catalogazione dei reperti alla visita didattica sul sito, dalla informatizzazione dei risultati di ricerca alla loro pubblicazione o esposizione in sedi museali. Da alcuni anni, l'impresa si occupa anche del ramo restauro ed effettua sia interventi di recupero e ricostruzione di manufatti, sia consolidamenti di strutture archeologiche.
In questo modo, la società offre un servizio completo di tutela e promozione nell'ambito di un'area, come quella della salvaguardia dei beni culturali, che riveste notevole importanza nella nostra penisola. Lo fa avvalendosi degli strumenti tecnologici più avanzati.

Tra le attività di SAP grande importanza ha anche la formazione di bambini e adulti.
La visita su uno scavo archeologico rappresenta un'esperienza unica per molte persone e trasmette ancora più emozione quando chi la effettua appartiene alla comunità locale e si sente partecipe della lunga storia del luogo.
Per questo motivo, dove è possibile, SAP coinvolge scuole ed associazioni culturali locali negli interventi archeologici, permettendo la partecipazione di volontari allo scavo. Si adopera, inoltre, per la realizzazione di visite guidate, pannelli didattici, mostre e convegni.
Condividere l'archeologia con la gente costituisce da sempre una priorità di SAP, tanto che la casa editrice della società ha dedicato una parte considerevole della sua produzione alla collana Itinerari Gardesani, con percorsi alla scoperta dell'archeologia nei pressi del lago di Garda. Anche la produzione audiovisiva non trascura l'impegno nel mondo della formazione, grazie ad opere documentarie come Archeologia a scuola...La necropoli di Scalvinetto.

 

 

 

 

 

 

 

 

 


COME ISCRIVERSI

 

Ti ricordiamo che, a causa dell'emergenza Covid, i posti per i corsi saranno a numero chiuso. Verrà data priorità a chi effettua prima la preiscrizione (anche pe ri corsi che partono nel 2021).

  • Per le iscrizioni "tradizionali" vai alla home page del pacchetto corsi,
    cliccando QUI
  • Se invece vuoi fare una pre-iscrizione online clicca sul link che trovi qui sotto
    Prima di iscriverti leggi le seguenti note:
    1. riceverai una mail o un messaggio whatsapp di conferma nel giro di 3 giorni lavorativi, se non ricevi nulla mettiti in contatto con noi!
    2. non effettuare pagamenti finché non ti arriva conferma di partenza effettiva del corso che hai scelto

    Ora puoi iscriverti cliccando QUI

 

Partecipazione dei minorenni ai corsi

 

Per la partecipazione dei minorenni è necessario compilare la presente liberatoria e consegnarla allo Spazio-i o inviarla via mail prima della partenza del corso a cui il minore è iscritto.

 

Torna su


Contatti&Orari | SPAZIO-I

Tel   >>   0376 513293
Cel   >>  (solo sms whatsapp) 328 0452779
Mail  >>   piazzalunga.i@comune.suzzara.mn.it
FB    >>   Piazzalunga • Cultura Suzzara

Lo Spazio-i è aperto nei seguenti orari:
martedì      10.00-12.30 || 14.30-18.30
giovedì 
      10.00-12.30 || 14.30-18.30

 

Ultimo aggiornamento: 15-09-2020

Plastic Jumper srls, realizzazione siti internet